Breaking News
  • Gas serra, diete e consumo (eccessivo) di carneLe connessioni molto strette tra cibo e inquinamento. Il 26% dei millenials è vegetariano. Gas serra, diete e consumo (eccessivo) di carne Tra le varie “ricette” per conciliare alimentazione e tutela degli [...]
  • Plastica, inquinamento inarrestabileOltre 270 le specie animali vittime dell’intrappolamento in reti da pesca abbandonate. Plastica, inquinamento inarrestabile Il Wwf lancia l’allarme. Ogni anno circa 100 milioni di tonnellate vengono disperse in natura a livello [...]
  • Biodiversità, emergenza senza voceSi riducono le varietà di coltivazioni e aumentano le razze di animali a rischio d’estinzione e la percentuale di stock ittici sovra-sfruttati. Biodiversità, emergenza senza voce Il primo rapporto globale della Fao [...]

Alberi monumentali, nasce il primo elenco

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Alberi monumentali, nasce il primo elenco
Il Mipaaf: attenzione “non solo al contesto ambientale, ma anche a quello storico e paesaggistico”.

Alberi monumentali, nasce il primo elenco

E’ diviso per regioni e si compone di 2.407 piante che si contraddistinguono per l’elevato valore biologico ed ecologico.

E’stato approvato il primo elenco degli Alberi Monumentali d’Italia. L’elenco – ha reso noto il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – “è diviso per regioni e si compone di 2.407 alberi che si contraddistinguono per l’elevato valore biologico ed ecologico (età, dimensioni, morfologia, rarità della specie, habitat per alcune specie animali), per l’importanza storica, culturale e religiosa che rivestono in determinati contesti territoriali”. Sul sito istituzionale –  www.politicheagricole.it – “è stata creata un’apposita sezione dedicata agli alberi monumentali, dove sono indicate caratteristiche e geolocalizzazione dei monumenti verdi, con aggiornamento costante”. L’elenco degli alberi monumentali, “appartenenti a specie autoctone e alloctone, è costituito da individui singoli, filari, gruppi e alberature, radicati in contesti agro-silvo-pastorali o urbani. L’approccio valutativo che ha portato all’attribuzione del carattere di monumentalità e quindi all’iscrizione in elenco è stato attento non solo al contesto ambientale, ma anche a quello storico e paesaggistico in cui l’albero o il sistema omogeneo di alberi insiste”.

L’elenco “è frutto – si legge nella nota del Mipaaf – di una intensa attività di catalogazione realizzata, in modo coordinato e sinergico, dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, dalle Regioni e Province autonome e dai Comuni, che la legge indica come diretti operatori del censimento. Ai soggetti istituzionali si sono aggiunti, per il supporto scientifico, il Centro di ricerca per l’agrobiologia e la pedologia del CREA, e per le preziose attività di segnalazione Enti parco, istituti scolastici, professionisti agronomi e forestali, associazioni ambientaliste e cittadini”.

Le dichiarazioni del Ministro Martina.

“Questo primo elenco – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – rappresenta uno strumento utile per diffondere la conoscenza di un patrimonio naturale e culturale collettivo di inestimabile valore. Gli alberi monumentali hanno un forte valore identitario per molte comunità e per questo vogliamo promuovere e valorizzare la loro conoscenza tra i cittadini”.

(Fonte: politiche agricole.it/ 19.12.2017)

Banner
Banner
Banner
Banner

Archivi

Ecobionews

ECOBIONEWS

Direttore Responsabile
Ernesto Pappalardo

 

Direttore Editoriale:
Giuliano D’Antonio

 

Editore: Medicert srl
via Benedetto Croce,10

 

Testata registrata presso
il Tribunale Civile di Salerno
n. 35 del 21-10-2010
PI: 04045580653
cap. soc. 25.000,00 euro Int. versato