Breaking News
  • Agricoltura in ripartenza nel 2018I dati del rapporto Agrosserva Ismea evidenziano un quadro in progressivo recupero. Agricoltura in ripartenza nel 2018 Nei primi tre mesi il valore aggiunto in termini reali guadagna 4,6 punti rispetto all'ultimo [...]
  • Federalberghi, ottimismo per l’estateIn testa alla classifica i visitatori provenienti dalla Germania (con 6,5 milioni di arrivi). Federalberghi, ottimismo per l’estate Da giugno a settembre attesi oltre 260 milioni di pernottamenti. Significativo l'apporto dei turisti [...]
  • Forum Agricoltura Sociale, scelta di valoriIl 15 e 16 giugno scorsi si è svolta a Roma l’Assemblea nazionale. Forum Agricoltura Sociale, scelta di valori Si intensifica il dibattito sul futuro di questo approccio al settore primario non [...]

Forum Agricoltura Sociale, scelta di valori

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
Forum Agricoltura Sociale, scelta di valori
Il 15 e 16 giugno scorsi si è svolta a Roma l’Assemblea nazionale.

Forum Agricoltura Sociale, scelta di valori

Si intensifica il dibattito sul futuro di questo approccio al settore primario non soltanto in Italia, ma anche in Europa e nel bacino del Mediterraneo.

Nei giorni scorsi (15 e 16 giugno) si sono svolte a Roma l’Assemblea Nazionale del Forum dell’Agricoltura Sociale e la terza edizione della Festa Nazionale. Un momento di incontro tra le realtà impegnate in questa tipologia di percorsi, rappresentanti del mondo agricolo e sociale, esponenti di istituzioni nazionali, regionali e locali, comunità territoriali. E’ stata l’occasione per discutere e riflettere approfonditamente sui valori della Carta dei Principi dell’Agricoltura Sociale redatta attraverso un percorso partecipato dalle centinaia di realtà aderenti al Forum Nazionale Agricoltura Sociale.

Il Forum è oggi una comunità che si ispira a buone pratiche già diffuse e sperimentate, un luogo di confronto e  di integrazione culturale, sociale ed economica tra attività produttive agroalimentari in senso stretto e processi di inclusione delle fasce deboli della società con percorsi formativi e occupazionali. Il Forum si riconosce in una specifica Carta dei Principi come fonte valoriale di riferimento per gli aderenti, gli operatori economici e culturali. Sono state attivate relazioni in ambito comunitario sia con l’Unione Europea (DG Agricoltura) che con la Rete Rurale Europea. Il Forum ha promosso in tutta Italia conferenze divulgative, corsi di formazione, incontri delle Comunità che adottano le pratiche di AS, sia per favorire lo scambio di informazioni che accompagnare la costruzione di una rete di relazioni capace di favorire la diffusione delle esperienze ma anche dei saperi e delle produzioni. Il confronto con il mondo accademico e scientifico ha inoltre costituito un utile e positivo processo di crescita reciproca e di allargamento degli orizzonti culturali, sociali ed economici di questa esperienza.

Il Forum Nazionale ha promosso la formazione dei Forum regionali oggi presenti in quasi tutte le ragioni Italiane favorendo partecipazione, collaborazione e “contaminazione” dei diversi soggetti, aziende agricole, coop sociali, Università e Centri di ricerca. Il Forum è stato una dei soggetti della rappresentanza del mondo agricolo e sociale che ha promosso l’iter legislativo cha ha portato alla Legge Nazionale 141/2015.

Più in generale, fin dalla fondazione, il Forum ha svolto una funzione di consulenza verso le tante realtà che si stanno affacciando all’As, sia del mondo agricolo che sociale, favorendo una maggiore diffusione delle potenzialità sia in termini di produzione agricola sostenibile che dal punto di vista sociale, economico e ambientale, oltre che in termini di offerta di servizi socio-sanitari.

(Fonte: www.forumagricolturasociale.it)

Banner
Banner
Banner
Banner

Archivi

Ecobionews

ECOBIONEWS

Direttore Responsabile
Ernesto Pappalardo

 

Direttore Editoriale:
Giuliano D’Antonio

 

Editore: Medicert srl
via Benedetto Croce,10

 

Testata registrata presso
il Tribunale Civile di Salerno
n. 35 del 21-10-2010
PI: 04045580653
cap. soc. 25.000,00 euro Int. versato