Breaking News
  • Biodiversità, attacco senza precedentiNei giorni scorsi a Parigi è stato presentato il rapporto dell’Ipbes (Onu). Biodiversità, attacco senza precedenti Tre quarti dell'ambiente terrestre e circa il 66% dell’habitat marino sono stati modificati in modo significativo. [...]
  • Condomini “aperti” e risparmio energeticoLa campagna di Legambiente “Civico 5.0” ed il racconto delle 22 esperienze attivate nella Penisola. Condomini “aperti” e risparmio energetico I modelli operativi più efficaci per adottare sistemi maggiormente sostenibili in considerazione [...]
  • Stop pesticidi, battaglia di civiltàL’obiettivo del 40% della Sau (Superficie Agricola Utilizzata) condotta con il metodo biologico entro il 2030. Stop pesticidi, battaglia di civiltà Il Wwf Italia, insieme con le associazioni che aderiscono alla Campagna [...]

I comuni campani sono tra i primi produttori di energia rinnovabile

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
I comuni campani sono tra i primi produttori di energia rinnovabile

Buone notizie per la Campania. La nostra Regione si conferma, infatti, tra le prime 10 regioni italiane per impianti ad energia rinnovabile installati. Lo afferma il rapporto Comuni Rinnovabili di Legambiente che, da 12 anni, fotografa lo sviluppo delle fonti rinnovabili in tutti i territori italiani. E mette in risalto, inoltre, quanto di positivo vi accade grazie al ruolo protagonista delle tecnologie ecosostenibili. Queste costituiscono, infatti, una risorsa per il sistema energetico, ma anche per i bilanci di famiglie, aziende e pubblica amministrazione. Ecco i comuni campani leader nella produzione di energia rinnovabile.

I dati

Sono 35.709 gli impianti da fonti rinnovabili presenti in tutti i comuni campani. Grazie a cui, da fine 2019, la Campania si conferma tra le prime 10 regioni italiane con la maggior potenza ecosostenibile installata. Il solare fotovoltaico è la tecnologia prevalente con 34.939 impianti, pari al 97,8% del totale. 

Con il 7,5%, è la tecnologia che ha visto il maggior incremento rispetto al 2018. Seguita dall’eolico, con 616 impianti, pari all’1,7% (con un incremento dell’1,3% negli ultimi due anni). 

La produzione di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, nel 2019, è stata di 5.567 GWh, pari al 44,4% del totale della produzione territoriale, con un incremento del 5,2% rispetto allo scorso anno, in tutti i comuni campani.

Inoltre, in termini di potenza installata, dal 2008 ad al 2019 è stato registrato un incremento del 201,7% – passando da 1.044,6 MW a 3.151,5 1MW. 

Gli impianti fotovoltaici dei comuni campani hanno fatto registrare i più alti tassi di crescita, con valori del 5.276,1%. 

Dal Rapporto di Legambiente si evince, inoltre, che, sul fronte della produzione di energia complessiva nel 2019, quella prodotta da fonti rinnovabili è stata pari al 44,4% del totale, con una produzione media giornaliera di 15,3 GWh.

I comuni rinnovabili 

Sono 102 i comuni campani 100% rinnovabili, in cui cioè le fonti di energia rinnovabile sono in grado di produrre più energia elettrica di quella consumata dalle famiglie residenti.

Tra i primi dieci comuni spicca quello di Campagna, in Provincia di Salerno, con oltre 5.000 abitanti. Questo comune è in grado di produrre più energia elettrica di quella consumata dalle famiglie residenti. Il territorio produce energia ecosostenibile grazie ad un mix di 4 tecnologie composto da: solare fotovoltaico per 730 KW, eolico con 22,4 MW, idroelettrico per 287 kW e biogas per 836 kW

Comuni con impianti solari 

I comuni campani completamente alimentati ad energia solare fotovoltaica sono 33. Questi, infatti, producono con i pannelli solari più del totale dell’energia consumata dai residenti. In totale, però, sono 548 i territori che hanno una vasta distribuzione di impianti: circa 32 mila con una potenza pari a 751 MW. 

Tra quelli che spiccano troviamo il Comune di Serre, in provincia di Salerno, con 10,26 kW/ab. Seguito dal Comune di Sant’Andrea di Conza, in provincia di Avellino, con 4,27 kW/abitanti e dal Comune di Carinaro, in provincia di Caserta, con 2,55 KW/ab.

Ci sono, inoltre, 463 comuni campani che hanno almeno un impianto solare termico, per un’estensione complessiva di 31.753,30 mq. Tra i più produttivi troviamo Gioia Sannitica (CE), con una media di impianti pari a 823,44 mq / 1000 abitanti, seguito dal Comune di Faicchio (BN), con 529,37mq / 1000 abitanti e dal Comune di Pietraroja, sempre in provincia di Benevento, con 285,47 mq / 1000 abitanti.

Comuni con impianti eolici 

I comuni campani con una presenza di impianti ad energia eolica sono 64, per una potenza complessiva di 1411,2 MW.

In particolare, in Campania ci sono 44 comuni che presentano impianti di grande eolico, ovvero con torri di potenza installata superiore a 200 kW. Questi producono energia per 1.384,6 MW.

Quelli che, invece, presentano impianti di mini eolico sono 50, per una potenza complessiva di 26,6 MW. Nei primi 10 comuni del grande eolico, per potenza installata, spicca il Comune di Foiano Val Fortore, in provincia di Benevento, con 225,13 MW. Seguito dal comune di Comune di Bisaccia (AV), con 171 MW e dal Comune di Lacedonia, con 145,2 MW.

Comuni con altri impianti sostenibili

Sono 251 i comuni campani della geotermia, tra cui spicca il Comune di Napoli, con 2.273,4 KW di energia prodotta. Seguito dal Comune di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, con 717,33 KW termici e dal comune di Forio, in provincia di Napoli, con 705,7 KW termici.

Sono 63 i comuni campani, inoltre, che possiedono sul proprio territorio almeno un impianto a bioenergie, tra cui: biomasse solide, gassose e liquide. Per una potenza complessiva di 146,8 MW elettrici. Tra questi, troviamo il Comune di Giugliano in Campania (NA) con 5,9 MW, seguito dal Comune di Villaricca con 2,1 MW e dal Comune di Napoli con 2,1 MW. 

I comuni campani dell’idroelettrico, infine, sono 32. Tra tutti, spicca il Comune di Letino (CE), grazie ai suoi 2.700 kW di potenza, seguito dal Comune di Vallo della Lucania con 2.036,5 kW e dal comune di Giffoni Valle Piana, con 1.920 kW.

In ogni caso, il fatto che i comuni campani siano tra i primi produttori di energia rinnovabile è un ottimo segno. Del resto ormai è chiaro a tutti quanto sia importante preservare l’ambiente in cui viviamo.

Maria De Luca

0 Comments

No Comments This Article Has No Comments Yet

Sorry, either someone took all the comments and ran away or no one left any in the first place !

But You can be first to leave a comment !

Leave Your Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

due × due =

Banner
Banner
Banner
Banner

Archivi

Ecobionews