lunedì , 18 Ottobre 2021
Organic Talks

“Organic Talks”: il terzo incontro ICEA sull’agricoltura biologica ai tempi del Coronavirus

Si terrà il 31 marzo, alle 18.30, il terzo incontro di “Organic Talks: l’Agricoltura Biologica ai tempi del Coronavirus”. L’evento online è stato ideato da ICEA – Istituto per la Certificazione Etica e ambientale – che si svolgerà attraverso la piattaforma GoToWebinar. 

“Organic Talks” è un ciclo di webinar strutturato in 5 eventi online. Ad ogni appuntamento parteciperanno quattro aziende. Sarà importante durante gli incontri confrontarsi su idee e progetti per il futuro, definire priorità, immaginare scenari, elaborare alternative e infine delineare nuovi percorsi.

A questo terzo evento partecipano aziende ICEA delle regioni Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto. Saranno inoltre presenti rappresentanti ICEA degli Uffici Territoriali, del Consiglio di Amministrazione e della Direzione. 

In relazione a quanto detto, sorge spontanea una domanda: qual è stato l’effetto della pandemia sull’agricoltura biologica? 

Scopriamolo insieme. 

La pandemia sull’agricoltura biologica

Durante la crisi legata al Coronavirus, tutto il comparto biologico ha sviluppato una forte resilienza, che si è concretizzata da un lato con la capacità di adattarsi e resistere, dall’altro di prevedere gli effetti della pandemia.

Nonostante la crisi sanitaria abbia messo in ginocchio molti settori, i numeri del biologico confermano un trend positivo.

Paradossalmente durante quest’anno così emblematico sempre più consumatori hanno deciso consapevolmente di vivere in maniera più sostenibile ed equilibrata.

Purtroppo, però, la pandemia ha comunque stravolto il mondo produttivo legato al bio. Pertanto è necessario uno sforzo e un impegno straordinario per affrontare quella che si prospetta come una delle più consistenti imprese di ricostruzione mai immaginate, al fine di ridisegnare il futuro di questo mercato.

I commenti di Pietro Campus e Mariano Serratore 

 Come ha affermato il Presidente ICEA Pietro Campus: 

“Le idee sono necessarie oggi più che mai per ridisegnare nuovi scenari e una nuova idea di valore”.

A tali affermazioni si aggiungono anche quelle di Mariano Serratore – Ufficio Direzione Generale ICEA e Responsabile dell’Ufficio Territoriale per la Calabria – che ha dichiarato: 

“Abbiamo pensato all’iniziativa “Organic Talks”, immaginando un viaggio nel mondo dell’agricoltura biologica in tempo di pandemia, in un contesto produttivo e sociale in forte cambiamento che pone tutto il comparto di fronte a sfide crescenti. In futuro, i cambiamenti della società e dei bisogni dei consumatori richiederanno sempre maggiore attenzione. La resilienza, la forte capacità di adattamento delle aziende biologiche sono la chiave per un futuro sostenibile e di valore”. 

Il terzo incontro (a cui è possibile iscriversi cliccando qui) sarà inoltre condotto dallo speaker Sebastiano Zanolli. 

Margherita Parascandalo

Controlla anche

Hill house, la “casa passiva” che costa un terzo del normale e non ha nessun costo per l’ambiente

L’hill house, o conosciuta anche come casa-collina, è un mix tra un’abitazione e uno spazio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + sedici =