sabato , 19 Giugno 2021
Lombardia Emilia Romagna ambiente
Foto di Pascvii da Pixabay

Le iniziative della Lombardia e dell’Emilia Romagna per l’ambiente


Sono diverse le iniziative della Lombardia e dell’Emilia Romagna a tutela dell’ambiente.

La Regione Lombardia ha stanziato un fondo per l’ambiente, la biodiversità e la conservazione delle aree a riserva naturale. La cifra ammonta a 723mila euro, grazie ai quali entro la fine del 2021 saranno avviati 36 diversi progetti.

In Emilia Romagna, invece, via libera ai pagamenti compensativi per zone montane e aree soggette a vincoli naturali.

La Lombardia

Come ha affermato l’Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi:

“L’obiettivo è contribuire alla tutela dell’ambiente e della biodiversità, oltre che alla salvaguardia delle risorse naturali disponibili senza dimenticare il mantenimento delle strutture e infrastrutture presenti. Valorizzare queste realtà significa offrire ai cittadini maggiori possibilità di fruire nel modo adeguato a luoghi naturali straordinari”.

Gli interventi, nello specifico, riguarderanno opere di manutenzione straordinaria e riqualificazione del patrimonio naturale, ripristino di aree degradate, manutenzione delle sedi o dei centri visita per il rafforzamento delle infrastrutture.

Come ha aggiunto lo stesso Rolfi, “liquidiamo immediatamente il 50% per finanziare l’inizio dei lavori entro il 2021″.

Alcuni interventi

Nell’area di Milano, quasi 24mila euro saranno destinati al Bosco Wwf di Vanzago per attività di manutenzione straordinaria e per la ristrutturazione del centro visita, oltre che per il rafforzamento delle infrastrutture esistenti presso la riserva naturale regionale.

Nella provincia di Sondrio parte dei fondi sarà utilizzata per mantenere in efficienza le infrastrutture presenti nella riserva naturale Marmitte dei Giganti. Un’altra parte sarà destinato alla bellissima Val di Mello per il mantenimento lungo il torrente Mello dell’ontano bianco, un albero appartenente alla famiglia delle Betulacee.

Anche a Lecco la riserva naturale del Lago di Sartirana sarà riqualificata concentrandosi sul sentiero pedonale e sugli argini della foce.

A Varese più di 10mila euro saranno utilizzati per riqualificare l’ex area di escavazione della torba (Comune di Bregano). Più di 24mila euro, invece, saranno destinati ad opere di difesa spondale e ripristino della continuità idraulica ed ecologica (Comune di Inarzo).

L’Emilia Romagna

La Giunta regionale, con delibera n. 651 del 03 maggio 2021 ha approvato il bando condizionato 2021 per il Tipo di operazione 13.1.01 “Pagamenti compensativi nelle zone montane” e il bando condizionato per il tipo di operazione 13.2.01 “Pagamenti compensativi per le altre zone soggette a vincoli naturali significativi” della Misura 13 del Psr 2014 – 2020.

Il primo prevede un’indennità per i mancati redditi e i costi correlati allo svolgimento dell’attività nelle zone montane. I beneficiari sono agricoltori in attività, consorzi e proprietà collettive, e/o altre aggregazioni di proprietari.

Il secondo prevede indennità calcolata sui mancati redditi e sui costi correlati dallo svolgimento dell’attività in zone affette da vincoli naturali significativi. I beneficiari sono agricoltori in attività, consorzi e proprietà collettive, e/o altre aggregazioni di proprietari.

Queste iniziative della Lombardia e dell’Emilia Romagna a tutela dell’ambiente sono solo alcune a livello nazionale. Come abbiamo visto, sono tante le regioni italiane che stanno spostando la loro attenzione – e destinando le loro risorse – a questo tema.

 

Fonti: AgroNotizie e Ohga

Anna Gaia Cavallo

Controlla anche

Eco - mappa per riscoprire le nostre città

L’eco – mappa per riscoprire le nostre città: l’idea di Greenpeace

Il 5 giugno si è celebrata la giornata mondiale dell’ambiente e per quest’occasione l’ONG Greenpeace …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 3 =