lunedì , 29 Novembre 2021
le università sono sempre più green
le università sono sempre più green

Le università sono sempre più green

Le università non sempre più green e vogliono continuare ad esserlo. L’European University Association (EUA), che ha coinvolto quasi 400 università, ha messo in luce che le università in Europa hanno chiesto maggiori finanziamenti per realizzare il loro pieno sviluppo verso una sostenibilità ambientale.

 

Le università

 

Il questionario online dell’indagine era aperto alle università europee e dei paesi partner. Le università potevano rispondere dal 15 marzo al 9 aprile 2021.

 

Gli istituti che hanno partecipato sono stati 372. Di queste università, 305  avevano già attuato misure green. I Paesi che hanno avuto maggior tassi di risposta sono stati: Francia, Spagna, Austria, Kazakistan, Romania e Italia.

 

Il rapporto

 

Il rapporto sull’indagine, intitolato Greening in European Higher Education Institutions, è stato pubblicato il 16 settembre 2021 e ha raccolto prove delle diverse attività e approcci delle istituzioni al greening. Si è concentrato, in particolare, sulle buone pratiche, ha identificato le opportunità e le sfide.

 

In primis, è emerso che un terzo delle università ha riportato una maggiore consapevolezza delle questioni ambientali a causa della crisi del COVID-19.

 

I numeri

 

Tra questi, il 64% delle istituzioni ha attività di greening in atto in tutta l’istituzione. Il 18%, invece, ha attuato le misure guidate da dipartimenti o facoltà.

 

Un altro 14% sta considerando tali misure in futuro.

 

Le azioni

 

In che modo le università sono sempre più green?

 

Circa l’80% delle istituzioni considera il greening nelle attività extra-curriculari (94%), nei programmi di studio (79% laurea, 82% master), nei moduli specificiali (84%), e nella riforma del curriculum (86%).

 

Inoltre, circa il 70% delle istituzioni utilizza laboratori viventi (74%), per favorire un uso verde delle infrastrutture di ricerca condivise.

 

La stragrande maggioranza delle istituzioni è impegnata in attività di riciclaggio e sulla gestione dei rifiuti (93%). Ancora, è impegnata sulla costruzione e la ristrutturazione sostenibile (90%) e sull’uso delle risorse (92%).

 

Insomma, quasi tutte le istituzioni hanno misure in atto per rendere fisicamente verde il campus (92%), sia come parte di un approccio globale, o almeno con alcune attività.

 

I motivi

 

Ci sono molteplici fattori che guidano l’impegno nel greening. Questi vanno dai valori istituzionali (96%), ai finanziamenti internazionali (61%), al benchmarking e gli indicatori a livello di sistema (73%).

 

Benefici

 

Per la maggior parte delle istituzioni, questi benefici sono già riconoscibili, ma non ancora nella misura massima, e le aspettative per l’impatto futuro sono alte.

 

Per esempio, circa due terzi delle istituzioni hanno osservato un miglioramento della qualità della vita del campus, un miglioramento della loro reputazione istituzionale. Non solo, in queste istituzioni si è registrato un aumento della ricerca sul tema, un impatto positivo sulle partnership dell’istituzione e sulla comunità circostante, e una maggiore consapevolezza tra il personale e gli studenti.

 

Problemi

 

Per molte università, però, non sono mancati i problemi.  La mancanza di fondi è stata una sfida per circa la metà delle università, mentre un terzo ha menzionato la mancanza di impegno del personale, il coordinamento delle attività e il supporto strategico.

 

Un terzo delle università, invece, vorrebbe un’iniziativa europea sul greening nell’istruzione superiore per sostenere il più possibile tali attività. Infatti, la maggior parte delle istituzioni ha dichiarato di seguire la direzione degli  Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite o le politiche nazionali.

 

Alla luce di questa indagine, dunque, le università sono sempre più green. Il futuro, dunque, inizia a tutti gli effetti  dai luoghi di cultura.

Marianna Fierro

Controlla anche

Report Foreste 2021 di Legambiente: le proposte per salvare le foreste italiane

Come ogni anno l’associazione ambientalista italiana Legambiente ha pubblicato il Report Foreste 2021. Le foreste …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 4 =