giovedì , 19 Maggio 2022
Foto di RitaE da Pixabay

Nuovi traguardi per il mondo dell’agricoltura: approvata in Senato la legge sul biologico. Quali sono le novità della normativa?

La legge sul biologico, approvata in via definitiva lo scorso 2 marzo, sblocca ingenti finanziamenti verso un comparto che ad oggi in Italia vale miliardi di euro.

Dopo 13 anni di attesa, con 195 favorevoli, 4 astenuti e nessun voto contrario, il Senato ha detto “sì” alla proposta di legge; tornata a Palazzo Madama per una veloce quarta lettura.

Quali sono le novità della normativa sulla legge del biologico?

Le principali novità sulla legge sul biologico

Tra le principali novità vi è la definizione di produzione biologica, in quanto attività di interesse nazionale con funzione sia sociale che ambientale. L’autorità specifica di riferimento è il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. L’istituzione avrà il compito di svolgere attività di indirizzo e di coordinamento a livello nazionale.

Per quanto riguarda le autorità locali competenti, sono state individuate le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano. Queste hanno il compito di svolgere attività tecnico-scientifiche ed amministrative di settore.

Inoltre, è stato istituito un Tavolo tecnico per la produzione biologica e nascerà anche il marchio bio italiano per tutti quei prodotti  ottenuti dalle materie prime nazionali.

È previsto, inoltre, anche un Piano d’azione nazionale per la produzione biologica con cadenza triennale per i prodotti biologici e un Piano nazionale delle sementi biologiche. Non solo. Un ulteriore aggiunta riguarda il Fondo per lo sviluppo della produzione biologica.

Oltre a ciò, il testo amplia il novero dei prodotti soggetti al contributo, includendovi quelli il cui codice indica un pericolo di inquinamento per l’ambiente acquatico.

Infine, è prevista anche l’introduzione di sanzioni in caso di mancato pagamento del contributo. È, infatti, vietato l’uso di organismi geneticamente modificati nella produzione biologica. Negato quindi l’uso dei termini “biologico” o “bio” per i prodotti accidentalmente contaminati da organismi geneticamente modificati.

Viste le tante novità sulla legge del biologico, quali sono gli specifici finanziamenti per mettere in pratica tali novità?

I finanziamenti

Per quanto concerne il lato economico, dal Pnrr sono stati stanziati 300 milioni di euro, ossia 1/4  degli 1,2 miliardi che il Piano di ripresa e resilienza ha elargito per l’agricoltura sostenibile.

I finanziamenti più cospicui provengono dal Piano strategico nazionale per il quinquennio Pac 2023-2027, che il nostro Governo a fine dicembre ha inviato alla Commissione europea.

Parliamo di circa 2,5 miliardi di fondi, che la Politica agricola comune ha destinato al biologico, al fine di mantenere ed espandere i terreni già coltivati in maniera biologica, fino a raggiungere la quota totale del famigerato 25%.

L’impiego per le piattaforme digitali

La nuova legge su biologico, altresì, ha tenuto in considerazione anche la necessità di sfruttare piattaforme digitali. Questo passaggio è fondamentale perché garantirebbe la corretta informazione riguardo la provenienza, la qualità e la tracciabilità dei prodotti. Il Governo dovrà quindi rivedere la normativa sui controlli, garantire l’autonomia degli enti di certificazione oltre alla definizione dei biodistretti.

Negli ultimi dieci anni, stando ai dati segnalati da “Coldiretti” e raccolti da “Biobank”, le vendite del mercato bio sono più che raddoppiate (+122%). La produzione nazionale ha raggiunto i 2 milioni di ettari di terreno coltivati.

Fonte: https://temi.camera.it/leg18/provvedimento/testo-unificato-sulla-produzione-agricola-con-metodo-biologico.html

Margherita Parascandalo

Controlla anche

Fotovoltaico da balcone, risparmiare energia anche in casa

Con l’aumento delle bollette, un valido metodo per risparmiare sui costi, consiste nell’utilizzare un impianto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =