giovedì , 19 Maggio 2022
Foto di Mike da Pexels

Incentivi e sconti in arrivo per chi sceglie un’auto elettrica: tutto quel che c’è da sapere

Se hai optato per la scelta ecologica, questo è il momento giusto: sono previsti nuovi, importanti incentivi per chi decida di rottamare la vecchia auto e acquistare un’auto elettrica.

Secondo il nuovo decreto ministeriale, il DEF 2022, approvato proprio questo aprile, sono previsti incentivi fino a un massimo di 5.000 Euro per chi rottama la propria auto e acquista un’auto elettrica, mentre per chi invece ha deciso per l’ibrido, gli incentivi arrivano fino a 4.000 Euro.

La transizione ecologica: un passo decisivo

La scelta del Governo e del MISE di agevolare economicamente i cittadini che prediligono l’elettrico è il chiaro segno d’una coscienza ecologia che sembra ormai in pieno sviluppo: non è più possibile agire secondo i vecchi schemi, continuando a promuovere l’utilizzo di mezzi alimentati a carburante fossile, contribuendo così all’aggravio dell’inquinamento ambientale già in atto.

La transizione ecologica è possibile, e non è soltanto un bene per l’ambiente e la nostra salute, ma anche per il portafogli. Gli incentivi promossi dallo Stato sono proprio mirati a garantire un risparmio sostanziale nella spesa per l’acquisto di un’auto.

Tuttavia, ci sono alcune importanti prerogative da tenere in considerazione nell’erogazione del cosiddetto Ecobonus 2022, e riguardano principalmente il livello di emissioni dell’auto e il suo prezzo.

I costi per un’auto elettrica

In media, la spesa di per un’auto elettrica è di circa 35.000 Euro, per un mezzo la cui emissione rientri tra i 0-20 e i 61-135 g/km. Se, invece, ci riferiamo a un’auto la cui emissione rientri tra i 21-60 g/km, la spesa ammonterà a circa 45.000 Euro. All’ammontare già descritto va ovviamente sommata l’IVA, che nel primo caso porterà i costi a 42.700 Euro, mentre nel secondo a 54.900, tenendo comunque conto che si tratta di auto full optional.

È evidente dalle cifre riportate che non si tratti di costi troppo contenuti, ma usufruendo interamente dei bonus descritti, gli sconti risulterebbero comunque sensibili.

Stefano Cortese

Controlla anche

Fotovoltaico da balcone, risparmiare energia anche in casa

Con l’aumento delle bollette, un valido metodo per risparmiare sui costi, consiste nell’utilizzare un impianto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 20 =