venerdì , 22 Settembre 2023
Foto di Pam Patterson da Pixabay

Turismo sostenibile in crescita: è questa la nuova tendenza e sfida di operatori economici del settore

In montagna o al mare primeggiano residenze green come leva a un turismo sostenibile in crescita tra le mete preferite di vacanze green. 

Tra le Nazioni primeggia in particolare l’Italia. A confermarlo è anche lo studio che ha condotto Aiceo-Associazione italiana Ceo che da una parte mostra come gli operatori del turismo italiano siano spinti a fare investimenti ed interventi diretti alla transizione ecologica. Dall’altra parte gli stessi connazionali preferiscono mete turistiche dirette a voler incentivare sempre più i borghi del proprio Paese.

Spesso poi si rileva che a prediligere strutture ricettive possa pesare, in maniera positiva, anche la presenza di una certificazione di sostenibilità. Ad incidere su un turismo sostenibile in crescita è anche la consapevolezza di trascorrere un periodo di vacanza con un comportamento più responsabile con impatti sull’ambiente in misura più ridotta.

Tendono in tal senso, poi, a fornire un supporto quelle strutture ricettive che forniscono informazioni anche sulle pratiche sostenibili. Ci sono infatti alcuni alberghi diffusi nei piccoli borghi che, anche se non lontani dai centri storici, mettono a disposizione mezzi di locomozione sostenibili, per raggiungere in autonomia i luoghi turistici.

La montagna come meta ideale e sostenibile

Come mete c’è la montagna che risulta una vacanza ideale per sfuggire dal caos cittadino e da situazioni di inquinamento dei grandi centri urbani. A farla da padrone nel caso specifico è poi la singolarità legata al contatto diretto con la natura e l’ambiente. Dove spesso si muove anche senza inquinare facendo uso di biciclette su sentieri battuti ma anche a piedi e persino a cavallo.

Una mobilità, tuttavia, che non inquina a carattere più sostenibile e green. Inoltre la montagna si adatta come vacanza in qualsiasi stagione dell’anno. In base anche al periodo si modifica infatti l’ambientazione e le cose da fare, sia nel caso si tratti di una permanenza estiva oppure invernale. Nel turismo sostenibile in crescita resta poi anche la meta turistica del mare.

In estate la vacanza a mare non è detta scegliere luoghi affollati ma trovare spiagge incontaminate avvolte dalla natura e montagna solitaria. Dove si registra ambiente e mare singolari mai visto con esperienza unica dove spesso primeggiano anche residenze ecocompatibili.

 

L’Italia per le sue realtà paesaggistiche e naturali è tra i Paesi attraenti di turismo sostenibile in crescita

La tendenza verso la cura dell’ambiente in rialzo dopo la pandemia ha richiamato un turismo sostenibile in crescita, favorendo strutture ricettive che investono in sostenibilità ambientale nell’offerta

La tendenza di chi viaggia green è sempre più evidente. Trova così spazio un turismo verde all’insegna del bio e della sostenibilità. Inoltre si fa strada anche un piano progettuale teso a ridurre al minimo i consumi di risorse e produzioni di rifiuti.

Emerge in un turismo sostenibile in crescita la tendenza verso l’ecologia e la cura nei dettagli dell’ambiente. Si pensi alla sostenibilità delle singole strutture ricettive ma anche di intere catene che impiegano biancheria in cotone bio per risparmio d’acqua, all’uso di detergenti biologici.

Ci sono hotel che curano anche i menù con prodotti locali sempre freschi e di stagione. L’Italia risulta un Paese favorito da un turismo green perché presenta una vastità di paesaggi e di aree naturali. Con l’impegno anche degli operatori del turismo l’Italia sta diventando tra le realtà con una percentuale tra le più alte di turismo sostenibile.

Ad incidere verso vacanze green è stato anche la pandemia di Covid-19 che ha inciso verso il rispetto dell’ambiente e la scelta di spazi aperti e più a contatto con la natura.

di Antonella Palma

Fonti: Aiceo-Associazione italiana Ceo; Quifinanza; Deloitte2 

 

 

 

 

 

Controlla anche

“Rivoluzione Bio” e #IOPARLOBIO al SANA per sostenere a gran voce il biologico italiano

In troppi stanno speculando su un presunto rischio di crisi del biologico facendo leva sul …