lunedì , 29 Novembre 2021
Foto di Peggychoucair da Pixabay
Foto di Peggychoucair da Pixabay

Vi è un collegamento tra la mortalità per tumore e gli agrofarmaci?

Nelle sette province venete è stato condotto uno studio per la correlazione tra mortalità per tumore e gli agrofarmaci. Lo studio è stato condotto a causa di tutte le denunce contro la viticoltura e contro i prodotti fitosanitari.

Perché il Veneto

La scelta è ricaduta sul Veneto perché, stando ai dati Istat 2019, è la prima regione italiana per tonnellate di prodotti fitosanitari.

Le tonnellate sono ben 18.420, su 111mila totali, pari a 16,5%.

I dati

I dati oncologici li ha forniti Health for All di Istat. Le prime province per mortalità tumorale sono Belluno, Rovigo e Venezia. Tra queste, il dato più alto lo ha registrato Belluno nel 2008.

Seguono Padova, Verona, Treviso e Vicenza. Tra queste, invece, il dato più alto lo ha raggiunto Padova nel 2012.

Le superfici vitate

I dati Avepa forniscono dati sulle superficie vitate. Nel 2016, la provincia con più vigneti era Treviso, con 32.065 ettari. Seguono Verona con 27.630 ettari e Vicenza, con 7.233 ettari. Successivamente vi sono Venezia con 6.866 ettari e Padova con 5.874 ettari.

Agli ultimi posti vi sono Rovigo e Belluno, le quali conterebbero rispettivamente su 215 e 98 ettari a vite.

Gli agrofarmaci

Per quanto riguarda l’uso degli agrofarmaci, invece, delle 18.420 tonnellate impiegate in Veneto, Verona ne utilizza poco più di 7.687 tonnellate (41,7%). A seguire vi è Treviso, con circa 5.210 tonnellate (28,3%), poi Vicenza con 2.487 tonnellate (13,5%) e Venezia con 1.113 tonnellate (6%).

In ultimo, Rovigo con 988 tonnellate (5,4%), Padova con 923 (5%) e Belluno con 10,6 tonnellate (0,1%).

Il confronto

Dunque, i trend di mortalità oncologica in Veneto sembrano non essere correlati alle superfici a vigneto e agli usi di agrofarmaci.

Infatti, le prime due province per mortalità tumorale, Rovigo e Belluno, sono rispettivamente ultima e penultima in quanto a ettari a vite. Inoltre, queste città sono ultima e terzultima per agrofarmaci impiegati. 

 

La correlazione tra la mortalità per tumore e gli agrofarmaci non sembra sussistere. Quali potrebbero essere dunque le cause?

Marianna Fierro

Controlla anche

Report Foreste 2021 di Legambiente: le proposte per salvare le foreste italiane

Come ogni anno l’associazione ambientalista italiana Legambiente ha pubblicato il Report Foreste 2021. Le foreste …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + otto =