lunedì , 8 Agosto 2022

in evidenza

“Leila” la Biblioteca degli oggetti a Bologna: non solo libri ma soprattutto condivisioni in “prestito”

A Bologna, la biblioteca degli oggetti Leila mette al servizio di chiunque voglia iscriversi, prodotti, conoscenze e momenti di socialità. L’obiettivo di tale progetto è quello di promuovere il piacere della condivisione per necessità momentanee – e non solo  – e per non creare inutili rifiuti. Altra finalità, oltre a …

Continua a leggere »

Coldiretti: in Italia sono ben 56mila gli under 35 che hanno scelto l’agricoltura come lavoro principale

Secondo un’analisi condotta da Coldiretti sono quasi 56mila i giovani italiani che hanno scelto di costruirsi un futuro migliore attraverso l’imprenditoria agricola. Nello specifico parliamo d’investimenti, che riguardano la terra, la coltivazione l’allevamento, le bioenergie e l’economia green.  Tali dati sono emersi grazie a uno studio dell’associazione sulla base del …

Continua a leggere »

Orti museali: i bambini coltivano gli spazi verdi dei musei campani presenti sul territorio della Terra dei Fuochi

Che cosa intendiamo per orti museali? Dalla Reggia di Caserta al Parco archeologico di Pompei, fino all’Anfiteatro Campano, è in corso d’opera il progetto Horticultura. Nello specifico, parliamo di un progetto che ho come scopo principale promuovere l’ecologia integrale, in contesti territoriali come la Terra dei Fuochi. L’obiettivo, infatti, attraverso, …

Continua a leggere »

Oggi Giornata Mondiale della Terra, al via il congresso a Potenza anche con Fonmed

Per celebrare la Giornata Mondiale della Terra 2022, oggi, alle ore 16:00, presso la Sala convegni della Bibliomediateca Nazionale di via Don Minozzi (Rione Santa Maria) di Potenza, si terrà un evento davvero significativo.  L’iniziativa è organizzata da Rocco Pergola, consigliere del gruppo consiliare “La Potenza dei Cittadini” del Comune di …

Continua a leggere »

Il mandarino tardivo di Ciaculli, le proprietà benefiche dell’agrume, tra i più dolci della Sicilia

Nella Conca d’Oro, nei pressi del Parco agricolo di Palermo, cresce il mandarino tardivo di Ciaculli, tra gli agrumi più dolci della Sicilia. Nello specifico, si tratta di un presidio Slow Food, la cui coltivazione deve rispettare regole davvero ferree.  Il frutto, conosciuto anche come “marzuddu” (ossia in maturazione nel …

Continua a leggere »